PRIMO GIORNO DI SCUOLA “Festa dell’Accoglienza” delle classi prime

Lo scorso 12 settembre, la scuola Primaria Lombardo-Radice ha dato vita al giorno dell’Accoglienza, che si caratterizza come momento d’apertura verso il nuovo ed inizio a quel dialogo in grado di favorire crescita culturale e spunti stimolanti in un’ottica di lavoro in sinergia.
Nello spazio all’ aperto della scuola le insegnanti delle classi prime hanno accolto gli alunni nuovi iscritti, con il classico taglio del nastro.
Gli alunni insieme alle insegnanti della Scuola dell’Infanzia, hanno incontrato i nuovi docenti attraverso un rituale simbolico: un passaggio di consegne, che segna la fine e l’inizio di due percorsi, la frequenza dell’ultimo anno della scuola dell’infanzia e il cammino appena intrapreso dagli alunni di classe prima.
Il loro ingresso a scuola, è stato accompagnato dalla celebre colonna sonora “Momenti di gloria”, rendendo il momento più emozionante ed importante.
Una giornata fondamentale per i piccoli alunni che,condotti per mano, si sono avviati alla scoperta del mondo.
Con lo slogan “Ognuno di noi è unico e meraviglioso ma… insieme siamo un capolavoro”, si è dato il via alla formazione delle classi, sulle note del brano musicale ”Ballade pour Adeline “.
A ciascun gruppo è stato attribuito un diverso fiore colorato, distintivo le diverse classi; alunni, genitori, insegnanti hanno cantato con “Ciao mamma”.
Speranza, fiducia, tenerezza da parte dei genitori si sono intrecciate a gioia e curiosità dei bambini pronti per iniziare un nuovo viaggio formativo, avviandosi verso le proprie classi, sulle note della celeberrima marcia di Radetzky.
Con la festa dell’Accoglienza, che ne esprime il suo primo e simbolico avvio, si è voluta sottolineare la consapevolezza dell’importante ruolo educativo degli insegnanti per una scuola attenta ai bisogni degli alunni, che sceglie un’ampia e condivisa progettualità e che consolidi e potenzi sempre più la collaborazione formativa con alunni e famiglia.
Buon anno scolastico a tutti!!
Buon anno a chi già c’era e a chi è appena arrivato, buon anno a chi teme le novità e a chi è sempre pronto alle sfide del cambiamento, buon anno a chi è andato via ed a chi è rimasto, buon anno a chi vive la scuola serenamente con impegno e spirito di appartenenza.

Ins.te Marilena Di Mascio

IMG-20190917-WA0012IMG-20190917-WA0017 (4)

dav

dav

dav

dav

dav

dav